Month

Buon 2017… nel segno luterano di Bach

Nel 2017 saranno trascorsi 500 anni dall’anno in cui Martin Lutero presentò le sue 95 tesi, inviate ai vescovi il 31 ottobre 1517, episodio che segna l’inzio alla riforma protestante. Per questo, gli auguri di Capodanno li prendiamo da uno degli interpreti più illustri del luteranesimo, Johann Sebastian Bach. Il “maestro di cappella di sua altezza serenissima il principe di Anhalt-Cöthen” compose il suo “Piccolo libro d’organo” (in tedesco Orgelbüchlein, BWV 599-644),  una raccolta che non aveva solo fini didattici (per offrire “a un organista principiante il metodo per sviluppare in tutte le maniere un corale, in cui possa anche perfezionarsi nello studio del pedale, perché nei corali che qui si trovano il pedale è trattato in modo strettamente obbligato”) ma, come tutte le opere di Bach, il Piccolo Libro fu dedicato “All’Altissimo Iddio solo per onorarlo e al prossimo affinché si istruisca”. Dei 46 corali dell’Orgelbüchlein dedicati a vari momenti […]

Leggi...

LA STELLA. Una poesia natalizia

di Edmond Rostand   Un grande augurio da Synesio a tutti quelli che cercano, perdono, ritrovano le stelle senza mai venir meno!   Perdettero la stella un giorno. Come si fa a perdere la stella? Per averla troppo a lungo fissata… I due re bianchi, ch’erano due sapienti di Caldea, tracciarono al suolo dei cerchi, col bastone.   Si misero a calcolare, si grattarono il mento… Ma la stella era svanita come svanisce un’idea, e quegli uomini, la cui anima aveva sete di essere guidata, piansero innalzando le tende di cotone.   Ma il povero re nero, disprezzato dagli altri, si disse: “Pensiamo alla sete che non è la nostra. Bisogna dar da bere, lo stesso, agli animali”.   E mentre sosteneva il suo secchio per l’ansa, nello specchio di cielo in cui bevevano i cammelli egli vide la stella d’oro che danzava in silenzio.

Leggi...

E che sia un Natale SYN

SYN è la sigla abbreviata di SYNesio. Non sono un glottologo ma mi piace pensare che nel nome che ci identifica ci sia quel “con” di ellenica memoria.  Un anelito al confronto, alla ricerca dell’altro, seppur diverso, nella passione della ricerca della sintesi. In una parola: unità. Eppure in questi giorni di unità se ne vede in giro davvero poca. Merce rara, come i saldi prima di Natale. Già, il Natale. Si avvicina inesorabile mentre la divisione impera e lacera le coscienze. Sindaci che chiedono scusa, altri che si sottraggono per leggere le carte. Partigiani divisivi di un istante che non diventa mai progetto inclusivo, partecipativo, invitante. In questa concitata schizofrenia ho trovato ieri casualmente una SYNtesi. Insegnando da precario da vent’anni nella scuola pubblica ogni settimana (mi) interrogo cinquecento studenti. Una di loro mi ha indicato la via per ricomporre l’unità. Francesca, 21 anni, mia alunna qualche anno fa. […]

Leggi...

Il ponte dell’Immacolata

Le offerte di viaggio per questi giorni del ponte dell’Immacolata sono le più disparate. Anche perché quest’anno l’8 dicembre cade di giovedì e si hanno quattro giorni a disposizione per intraprendere un bel viaggetto. Il tempo di crisi scoraggia i più, ma se il problema è solo quello di spender poco con meno di qualche centinaio di euro qualcosa si imbastisce lo stesso. Si possono visitare le capitali europee dedicandosi ad un tour culturale: musei, street art. In Italia ci sono posti belli e sconosciuti da visitare: parchi, borghi, luoghi curiosi e musei a cielo aperto.  Un viaggetto fuori Italia non necessariamente è costoso, specie se ci vengono incontro ottime tariffe delle compagnie aeree da prendere “al volo”: ad esempio si vola a Bucarest da 35 euro a/r partendo da Milano e da 48 a/r da Roma. E andare a Cluj-Napoca, per visitare le spettacolari Miniere di sale di Turda; […]

Leggi...

Copyrights © Synesio - la tenda delle idee. All rights reserved - P.Iva e C.F. 04451860961